ORANGE1 HOLDING

L’AZIENDA

ORANGE1 è uno dei principali produttori di motori asincroni in Europa.

La gamma dei motori copre le più esigenti specifiche grazie ad oltre 40 anni di esperienza nella produzione e sviluppo. è una società che da sempre è attiva nel campo di sistemi elettrici e controlli di processo, con impianti attivi in tutto il mondo.

Orange1 Holding, gruppo internazionale e leader europeo nel settore metalmeccanico, presente in 70 paesi nel mondo, con fatturato di circa 200 milioni, 11 stabilimenti produttivi, 14 aziende acquisite, 1.200 dipendenti, produce annualmente oltre 1 milione di motori elettrici asincroni monofase e trifase, 5 milioni di avvolgimenti per motori elettrici asincroni, 60 mila drive per motori elettrici, 20.000 Ton di alluminio pressofuso e 12 milioni di pezzi di torneria di alta precisione per il settore auto motive.

GLI OBIETTIVI

La continuità dei servizi, e la centralizzazione dei sistemi sono un fattore fondamentale di cui una società come Orange1 deve necessariamente tener conto. Ciò comporta la necessità di adozione di una piattaforma tecnologica moderna e adeguata alle nuove sfide.

Le continue acquisizioni di nuove società all’interno del Gruppo, hanno evidenziato la necessità di un accentramento dei sistemi, aumentando l’affidabilità e la sicurezza IT grazie alla ridondanza tipica dei progetti di virtualizzazione e business Continuity.

Occorreva infatti poter garantire continuità di funzionamento, ed una piattaforma unica per tutte le aziende del gruppo.

LA SOLUZIONE

Il progetto avviato a fine 2017 da Daf.Net sistemi ha previsto la completa virtualizzazione del Data Centerattraverso l’utilizzo di soluzioni come HPE Store Virtual VSA e VMware.

La Holding Orange1 è un gruppo con obiettivi di fatturato importanti che non può rinunciare a un sistema a garanzia dell’operatività. “Dal Data Center dipende tutto il funzionamento dell’azienda”

Davide Galli, amministratore IT ha fortemente voluto un sistema di Hyperconvergence & Smart Working centralizzato, per minimizzare i possibili blocchi di produzione di tutti gli oltre 200 utenti del gruppo.

Il nuovo Datacenter composto con HPE Store Virtual VSA e Dischi SSD ad alta velocità permette di gestire comodamente gli oltre 20 Server Virtuali.

Parallelamente al progetto di virtualizzazione Daf.Net ha realizzato un sistema di Smart Working basato su tecnologia Terminal Server, al fine di unificare e centralizzare la piattaforma di lavoro degli oltre 200 utenti del gruppo sparsi tra le varie sedi in tutto il mondo in un unico Datacenter Ridondato.

La scelta di una architettura di Hyperconvergence proposta da HPE ha consentito inoltre di ottimizzare gli spazi dedicati ai server e di ridurre sensibilmente il consumo di energia elettrico del Datacenter.

I RISULTATI

Si è trattato di una sfida molto stimolante, per nulla semplice considerando il numero di server e la diversità dei servizi su cui si è dovuto intervenire.

Siamo pienamente soddisfatti ed orgogliosi di poter collaborare con aziende innovative che colgono il reale valore di una infrastruttura moderna che deve, oltre a rispondere alle esigenze contingenti, essere in grado di crescere con il proprio business.

I benefici di una infrastruttura di Data Center affidabile e performante e al riparo da rischi di downtime sono quindi percepiti come un valore aggiunto.
Collaborare a progetti di questo livello ci consente di mettere in campo la nostra esperienza in materia di Data Center & Hyperconvergence.

RICHIEDI UN ASSESSMENT DELLA TUA INFRASTRUTTURA IT